Crea il tuo lapbook

Per creare un lapbook ti bastano sette passi:

step 1

Qualsiasi argomento è adatto per un lapbook, ma un argomento preciso e circoscritto darà risultati migliori.

step 2

Annota le domande più importanti e i punti essenziali relativi all’argomento prescelto. Decidi quali aspetti vuoi approfondire e quali puoi tralasciare. Se vuoi aiuto, leggi le venti cose da inserire nel tuo lapbook.

step 3

Ti serviranno libri, pagine web, filmati. Quando è possibile, prevedi uscite, esperienze pratiche, incontri con esperti. Cerca nel web o sui libri le immagini che ti serviranno a completare il lapbook. Puoi aiutarti con la guida alle immagini per il tuo lapbook.

step 4

Comincia con i formati più semplici, aiutati con i modelli pronti, poi inventane di nuovi, su misura per il tuo lapbook. Sfoglia la gallery per trovare nuove idee. Cerca sotto i vari Argomenti i mini libri già pronti.

step 5

Un lapbook è tanto più efficace quanto più forma e contenuto sono coerenti: cerca il formato migliore per organizzare le informazioni raccolte. Puoi aiutarti guardando degli esempi. Progetta con cura anche il formato del lapbook: puoi scegliere tra tanti modelli diversi.

step 6

Disegna, scrivi, ritaglia, piega. Ricordati che puoi usare anche carte colorate e decorate. Fai qualche prova poggiando i mini libri sulla cartelletta, per ottenere il miglior equilibrio grafico. Un lapbook bello è più efficace.

step 7

Puoi realizzare un disegno originale, un collage o stampare un disegno da colorare. Rifinisci con il titolo, scritto in modo chiaro ed esteticamente gradevole. Se ti serve aiuto, leggi la guida a come creare la copertina del tuo lapbook.

♥ Per organizzare il tuo lavoro puoi utilizzare la Griglia di programmazione 

– 

se vuoi saperne di più

17 pensieri su “Crea il tuo lapbook

  1. Salve, sono un’insegnante di scuola statale primaria, con la mia classe di terza (25 alunni) stiamo realizzando un lapbook sui dinosauri, è un lavoro interdisciplinare, il loro entusiasmo ha premiato il mio metodo didattico. Ho conosciuto i lapbooks tramite il metodo montessoriano, mi ha subito interessato, ho stampato molto materiale (in inglese) e ho realizzato ricerche per acquisire bene questa strategia di studio che, a mio parere, mi permette di consolidare un argomento, in particolare, del percorso disciplinare affrontato: la preistoria. Un saluto cordiale. Anna Aquilini

  2. Ho scoperto ora questo bel sito!!!
    Mi piace usare i lap book e l’idea di usarlo in grammatica penso sia molto interessante. Io ne ho fatto uso in inglese costruendone uno su Londra e un altro sul regno Unito.
    Complimenti anche per le immagini che hai scelto: sono di vecchi libri scolastici o sbaglio? Mi fanno una grande tenerezza.
    Complimenti Caterina

    • Grazie Caterina, e benvenuta! Anche noi abbiamo cominciato con un lapbook in inglese, su Laura Ingalls Wilder e il suo “The little house in the big woods”. Poi ci ha preso un po’ la mano… 🙂
      Le immagini vengono dal bellissimo archivio dell’INDIRE, che raccoglie vecchi quaderni e libri di testo proprio per metterli a disposizione degli insegnanti. Se ti piacciono le trovi qui: http://www.indire.it/archivi/dia/index.php
      A presto!
      Greta

      • Mi sembra di trovare numerose analogie col metodo di Munari! Stesse piegature, tecniche e materiali….Ho avuto modo di costruire libri artigianali col metodo Munari e ne sono felice perché l’apprendimento può essere personalizzato anche per i BES e i DSA!

      • Benvenuta Clara! Il lapbook viene dalla didattica anglosassone, ma a Munari sarebbe piaciuto moltissimo. E sicuramente nei miei modelli c’è molto di munariano, e dei libri artigianali di Coca Frigerio e Alberto Cerchi, suoi allievi e miei maestri :-).

  3. Pingback: Imparare con i LAPBOOK « RI-MEDIARE LA SCUOLA

  4. Pingback: Come si fa un lapbook | andreanastangoni

  5. Ciao a tutti i “lapbookiani”!! Sono un’insegnante di religione della scuola secondaria di I grado. E’ da un po’ di tempo che, attraverso i social, sto tenendo d’occhio questa metodologia…mi intriga assai! Finalmente ho trovato questo bel sito che mi aiuta a capire un po’ di più come impostare il lavoro. Bravi! E’ proprio bello e utile! Sicuramente questa estate mi organizzerò per prepararmi il lavoro per il prossimo anno scolastico. Mi piacerebbe realizzare un lapbook sulla Bibbia (in genere si fa in prima media), ma penso possa essere pure molto utile per la storia della chiesa (classe II). Vi farò sapere 😉 Intanto grazie per il vostro lavoro!!

  6. Questo strumento permette ad ogni singolo individuo di sperimentare le proprie competenze utilizzando conoscenze, creatività e talenti personali, spesso nascosti o dormienti tra le pieghe della noia e dell’apatia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...